#

Conclusioni

Riflessioni finali

Spesso il dietro le quinte è interessante
Figura 17-1
Spesso il dietro le quinte è interessante

Siamo giunti al termine della nostra carrellata sulla realizzazione di DVD video; il DVD che abbiamo finito di analizzare è quello da cui ho ricavato gli esempi iniziali sulla struttura del disco.

Abbiamo visto come utilizzando strumenti "poveri" si possano ottenere risultati piuttosto sofisticati. E volendo non sarebbe finita qui perchè ci sono anche altre possibilità. Ad esempio non ci siamo occupati degli slideshow, cioe' di come presentare le immagini fotografiche accompagnandole magari con un commento musicale.

Ma si potrebbero anche fare menu animati, karaoke, audio con commenti aggiuntivi ...

Ci sono strumenti interattivi che con pochi colpi di mouse fanno dei lavori simili nascondendoci tutta le complicazioni che abbiamo dovuto affrontare, ma che non possono darci un completo controllo sul risultato.

Era una giornata buia e tempestosa...
Figura 17-2
Era una giornata buia e tempestosa...

La cosa più bella però è vedere delle aride righe di programma trasformarsi in suoni, colori e azioni; mi ricorda tanto quando in camera oscura si immergeva la carta impressionata nello sviluppo e lentamente appariva la foto: la vera abilità era cogliere l'attimo giusto in cui arrestare il processo togliendo il foglio. Quel secondo in più o in meno rispetto al tempo calcolato faceva si che l'immagine avesse quel guizzo in più rispetto al lavoro del migliore dei laboratori.

E qui abbiamo la stessa libertà.

Inizio pagina
Successivo
Sommario
Precedente
 
Creative Commons  License BY-NC-SA
Ove non diversamente specificato i contenuti del sito sono rilasciati con licenza Creative Commons BY-NC-SA 4.0 

Copyright © 2007-2020 The Strawberry Field - Roberto Ceccarelli